L'ultimo saluto ad un grande penalista barese

  lunedì 29 aprile 2013 - 17:45:11 | Eurolegal.it

E' deceduto all’età di 83 anni l’Avv. Michele de Pascale, professionista stimato da tutti i colleghi, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Bari dal 1955, già Presidente dal 1980 al 1984 (è stato il più giovane Presidente che il nostro Ordine abbia sinora avuto).
E' stato un vero maestro per i suoi discepoli ed un esempio per l'intera categoria forense; memorabili alcune sue difese penali in processi che sono passati alla storia. Oggi gli è stato tributato l’ultimo saluto nella camera ardente allestita al terzo piano del Palazzo di Giustizia nell'aula magna della Corte d’Appello di Bari.

Stampa veloce crea pdf di questa news

L'importanza del controllo degli organi di revisione sui conti degli enti

  sabato 27 aprile 2013 - 15:53:04 | Eurolegal.it

Come già anticipato in questo post, lunedì prossimo (29 aprile 2013) verrà discusso nell'assemblea degli iscritti all'Ordine degli Avvocati di Bari il rendiconto finanziario 2012 che avevamo già commentato in questo post, in questo post ed in questo post (oltre che in altri precedenti).
L'importanza della relazione del revisore contabile (che il COA di Bari inizialmente non aveva pubblicato sul proprio sito istituzionale), quale momento di delicato controllo sulla gestione delle P.A., è stata proprio ieri rimarcata con magistrale chiarezza dal Presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, nella Serata dell'Etica e della Deontologia Professionale tenutasi a Lecce durante la quale il Presidente della Corte dei Conti ha dato lettura del suo intervento "L'impegno tecnico-sociale del Dottore Commercialista e dell'Esperto Contabile nell'ambito della Pubblica Amministrazione. Il rinnovato ruolo del Collegio dei Revisori nel controllo della Corte dei conti sugli enti territoriali". In esso si legge:

I revisori dei conti assumono un ruolo strategico nell’evoluzione della riforma della pubblica amministrazione e degli enti locali, anche nella prospettiva di un delineato processo di aziendalizzazione dell’amministrazione pubblica.

ed ancora:

L’evolversi della situazione finanziaria generale, resa precaria dalle forti tensioni sugli equilibri generali; la necessità di ricondurre ad unità la finanza pubblica e di dare effettività agli interventi correttivi della programmazione e degli andamenti gestionali, spostano oggi l’asse funzionale dei compiti dei revisori su un piano operativo che va oltre il contenuto formale della contabilità e investe il campo delle analisi tipicamente aziendali.

Ricorda il Presidente Giampaolino:

I controlli devono costituire un solido supporto per scelte decisionali, funzionali alla realizzazione di processi di razionalizzazione della gestione e della spesa, ed innescare virtuosi comportamenti amministrativi.
La nuova impostazione dei controlli interni privilegia una visione più ampia di quella circoscritta alla regolarità amministrativa e contabile, allargandosi ad un’osservazione finalizzata ad assicurare la sostenibilità degli equilibri finanziari.

concludendo:

Il senso complessivo della descritta spinta riformatrice può cogliersi constatando un progressivo avvicinamento tra il sistema gestionale-contabile pubblicistico e quello privatistico, per meglio attuarne i connotati di efficienza ed efficacia dell’azione.
E’ questa la prospettiva della nuova realtà istituzionale in cui si muove la Pubblica amministrazione in generale, e in particolare quella degli enti territoriali, i cui rappresentanti per mandato elettivo, nel nuovo modello di gestione delle risorse disegnato dalla legge sul federalismo fiscale, rispondono in prima persona della “presa” e della “spesa” verso la collettività che amministrano.

Stampa veloce crea pdf di questa news

Firmato un protocollo d'intesa per l'utilizzo gratuito dell'applicativo web "Amministrazione Trasparente"

  venerdì 26 aprile 2013 - 21:12:58 | Eurolegal.it

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Filippo Patroni Griffi e il Direttore della Gazzetta Amministrativa Prof. Avv. Enrico Michetti, hanno sottoscritto un accordo ad integrazione del precedente Protocollo d'intesa del 19 ottobre 2010 sulla digitalizzazione e l'utilizzo di internet nella Pubblica Amministrazione, al fine di inserire nella gamma dei servizi di innovazione tecnologica gratuitamente già fruibili dalle Pubbliche Amministrazioni anche l'applicativo web "Amministrazione Trasparente" realizzato appunto dalla Gazzetta Amministrativa.
L'applicativo web, totalmente gratuito in ogni sua fase (installazione, manutenzione, adeguamenti ed ogni altra assistenza inerente al servizio) costituisce un valido ausilio alla corretta attuazione della recente normativa di riordino di cui al D.Lgs 14.03.2013 n.33 in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni delle Pubbliche Amministrazioni (di cui avevamo già parlato in questo post).

Stampa veloce crea pdf di questa news

Quali sono le spese per attività di collaborazione e consulenza di professionisti e le spese di rappresentanza affrontate dal COA di Bari nel 2012?

  venerdì 26 aprile 2013 - 16:56:35 | Eurolegal.it

Proseguiamo nell'analisi dei dati pubblici aggregati dei sottoconti allegati al bilancio consuntivo 2012 dell'Ordine degli Avvocati di Bari che avevamo iniziato a fare in questo post.

Il secondo partitario riguarda le spese per attività di collaborazione e consulenza di professionisti. Da esso si evince che sono state impegnate ed erogate le seguenti somme (in ordine decrescente di valore):
dott. rag. Nicola Ladisa € 13.242,06
p.i. Platania Agatino € 2.420,00
Di Lorenzo Luigi € 2.000,00
Ragone Tommaso € 1.400,00
Pinto Eleonora € 1.400,00
ellequadro consulting st. ass. ing. € 943,80
per un ammontare complessivo di € 21405,86.

Il terzo partitario riguarda infine le spese di rappresentanza. Ne hanno usufruito i seguenti consiglieri nella seguente misura (in ordine decrescente di valore):
tesoriere Ancona Luigi € 1.406,90
avv. Losurdo Anna € 1.039,00
avv. Stefanì Giovanni € 607,50
avv. Caputi Flora € 480,00
avv. Rizzo Maria Maura € 345,00
avv. Virgintino Emanuele € 167,00

Da esso si ricava inoltre che il residuo ammontare, per spese di rappresentanza dei consiglieri e di loro ospiti, è stato erogato in favore dei seguenti terzi soggetti (anch'essi elencati in ordine decrescente di valore di spesa):
eurocomex snc € 7.422,18
pubblikompass spa € 4.841,72
diversi € 4.108,50
monica due srl € 1.710,00
SE.RI.O. Srl Ristorante la Pignata € 1.400,00
soc. marino srl € 1.400,00
avv. Fortunato Sonia Eleonora € 1.000,00
Visconti Cesi spa – Visconti Palace Hotel € 656,00
De Bartolo srl € 561,00
Corcelli Umberto € 551,76
Cerrato Tullio € 440,00
Bux Leonardo e Lastella Anna sas € 290,00
ordine avvocati trani € 248,56
il matriciano srl € 246,00
collegio consulenti del lavoro € 223,85
avv. Brunetti Giovanna € 121,00
banco di napoli spa € 80,00

Il totale delle spese di rappresentanza rimborsate attribuite nel partitario direttamente ai consiglieri è di € 4.045,40. Mentre il totale delle spese di rappresentanza attribuite nel partitario a terzi soggetti è di € 25.300,57. La somma dei due insiemi dà un ammontare complessivo di € 29.345,97.
Da notare, tuttavia, che in taluni casi l'erogazione a favore di terzi riporta come causale "rimborsi" per anticipazioni di specifici consiglieri (Ordine avvocati Trani, Cerrato Tullio, Visconti Cesi spa e il matriciano srl) ed in altri casi la spesa in favore di specifici consiglieri non è stata associata nominativamente, ma è stata genericamente indicata ed accorpata nella residuale categoria "diversi".
Per una più puntuale analisi e catalogazione si consiglia, per questo terzo partitario, la lettura dei dati pubblici anche in forma disaggregata (per l'individuazione specifica della descrizione assegnata).

Stampa veloce crea pdf di questa news

Quali sono le associazioni locali, gli Enti e gli altri soggetti maggiormente "beneficiati" dal COA di Bari nel 2012?

  giovedì 25 aprile 2013 - 17:01:24 | Eurolegal.it

Iniziamo con questo post della sezione "Trasparenza e dati aperti" l'esame particolareggiato dei dati pubblici aggregati dei tre prospetti allegati al rendiconto finanziario 2012 dell'Ordine degli Avvocati di Bari (di cui già avevamo parlato in questo post ed in quest'altro).

Partendo dal primo prospetto, quello relativo ai contributi ad Enti ed Associazioni per eventi formativi degli iscritti e altre iniziative sociali, possiamo facilmente rilevare che le associazioni locali, gli Enti e gli altri soggetti che hanno ricevuto maggiori sovvenzioni dall'Ordine di Bari nel corso dell'anno 2012 sono stati i seguenti:
- aiga € 15.500,00
(dai partitari finanziari si ricava un totale di € 13.000,00, a cui però vanno aggiunti € 2.500,00 erogati il 13/9/2012 ed erroneamente inseriti fra i beneficiari "diversi")
- anm € 13.000,00
- uniba € 8.500,00
(dai partitari finanziari si ricava un totale di € 7.500,00, a cui però vanno aggiunti € 1.000,00 erogati il 23/2/2012 ed erroneamente attribuiti ad Uniba dip. dir. commerciale)
- ass. calcio forense bari € 8.000,00
- comitato pari opp. € 3.941,68
- avv. Otranto Piergiuseppe € 3.350,00
- diritto e scienza srl € 2.500,00

Seguono con un contributo di € 2.000,00 cadauno:
- centro studi diritto spettacolo € 2.000,00
- aidda delegazione pugliese € 2.000,00
- agl altamura € 2.000,00
- fondaz. scuola forense barese € 2.000,00
(a quest'ultima però va aggiunto il contributo annuale di € 55.000,00 indicato al codice 11.004.0070 del rendiconto 2012 per la convenzione stipulata dall'Ordine)

Seguono con un contributo di € 1.500,00 cadauno:
- udai € 1.500,00
- ass. avv. putignano € 1.500,00
- apulia film commission € 1.500,00
- osserv. famiglia € 1.500,00
- rotary club € 1.500,00
- palieri alfonso € 1.500,00
- u.l.o.f. € 1.500,00

Vi sono poi i beneficiari "diversi" la cui sovvenzione ammonta a complessivi € 1.563,43 (di cui € 500,00 spesi per l'acquisto di n.17 abbonamenti al "Collegium Musicum")

Poi una lunga serie di beneficiari che hanno tutti ricevuto dall'Ordine € 1.000,00
- ass. pari opportunità profess. € 1.000,00
- lilt sez. bari € 1.000,00
- ami € 1.000,00
- avv. Galeotti Patrizio € 1.000,00
- Visitilli Giancarlo € 1.000,00
- ass. veluvre € 1.000,00
- anaservice sas € 1.000,00
- ass. donne giuriste italiane € 1.000,00
- Prof Lorusso Sergio € 1.000,00
- alac € 1.000,00
- levante editori € 1.000,00
- giraffa onlus € 1.000,00

Completano l'elenco:
- bar palazzo di giustizia € 900,00
- dott. De Palma Angelo € 750,00
- ass. apulia onlus € 700,00
- ass. talassemici € 500,00
- susan g komen italia € 500,00
- ass. magistr. trib. lecce € 500,00
- amopuglia onlus € 500,00
- avv. Di Fiore Ciro € 500,00
- amadir € 500,00
- avv. Brescia Emilia € 500,00
- prof. Garofalo Luciano € 500,00
- eurocomex srl € 447,57
- d hotels srl - palace hotel € 336,50
- comitato promotore elez. cons. € 200,00
- fi.da.pa. € 200,00

Stampa veloce crea pdf di questa news

Vai a pagina   <<        >>