Un caso di eccellenza nell'organizzazione giudiziaria

  venerdì 13 aprile 2018 - 11:12:54 | Eurolegal.it

Sulla rivista on-line questionegiustizia.it il Dott. Giuseppe Airò, Presidente di sezione presso il Tribunale di Monza, illustra l'eccellente esperienza di organizzazione del lavoro di rete fra PP.AA (avviata con Progetto Fse Innova-Giustizia) in funzione della tutela dei diritti dei soggetti deboli, per i quali è stata avviata procedura di amministrazione di sostegno.
L'esperienza narrata nell'articolo, denominata "Progetto Volgi", è particolarmente utile perchè consente di delineare gli steps da seguire per replicarla anche in altre realtà territoriali. Il dato di partenza è proporre il Tribunale come agente del cambiamento e motore dell'innovazione a risorse date. La collaborazione inter-istituzionale (realizzata a Monza attraverso la creazione di un “Tavolo della giustizia” fra diversi enti) ha consentito di ottenere risultati non solo in termini di efficienza del sistema, ma anche in termini di riduzione della spesa pubblica, con ricadute positive in termini di fiducia nell’ufficio giudiziario da parte dei fruitori del servizio innovativo introdotto ed addirittura offrendo nuove opportunità lavorative per il terzo settore.
Naturalmente ciò è avvenuto grazie alla sapiente programmazione del progetto di rete ed all'impegno delle individualità inserite nelle organizzazioni coinvolte. L'articolo infatti evidenzia che la rotazione degli incarichi, i pensionamenti ed i trasferimenti sono fattori che rallentano la "sistemizzazione" delle buone prassi.

Stampa veloce crea pdf di questa news